Ok, questa cosa è un po come mostrare in pubblico le proprie perversioni: colleziono strumenti da quando ero un ragazzino e un vero motivo non c'è, se no non sarebbe una perversione. Però devono essere strumenti particolari, esotici, meglio se vecchi, un po da aggiustare... Ancora adesso se vedo la bancarella di un robivecchi mi scatta il raptus e inizio a guardare se ha qualche vecchio strumento. Quasi tutti i miei strumenti non hanno un grande valore economico, ma sono tutti più o meno in condizioni di suonare. Spesso mi accontento della sonorità particolare, non sono certo in grado di suonarli tutti in maniera appropriata, ma cerco con poche note di creare un'emozione musicale. Gli strumenti che vedete qui sono stati usati per registrare le musiche di "Identité". Se volete potete ascoltarli qui:

0

Zither

Cetra tedesca, normalmente la accordo in RE

Harmonium indiano

No, non suona esattamente come una fisarmonica...

Dulcimer appalachiano

Si suona sulle gambe come una slide guitar...

Telecaster

La compagna di una vita...

Bodhran irlandese

E' lo strumento a percussione che so suonare meglio...

Flauti dritti

I scischi....

Ukulele

Mi correggo: la strumento più rilassante è l'ukulele...

Saz

Strumento turco, ma anche kurdo, ma anche greco, ma anche da me si trova bene: gli strumenti non so razzisti...

Foto di gruppo

Ne tengo ancora, pure belli, piano piano li metto qui e ve li faccio vedere...

Kemenche del mar Nero

Lo suonano i turchi e i greci, è uno strumento ad arco...

Doppie ance

Ciaramedduzza, zurna, chanter, duduk...

Mandolino portoghese

Non ha il culo a mandolino, è piatto...

Sitar

Non è facile da suonare ma il suono è meraviglioso...

Clarinetti

Mi perdo int'e chiavette, ma quanto so belli i clarinetti...

Kalimba

Lo strumento più rilassante da suonare. E' in Sol...

Scacciapensieri

O marranzani, jewish harps, dan moi... fanno più o meno tutti cou, cou, cou...

Doppio flauto

Non mi sono mai messo veramente a impararlo, ma prima o poi...